Trading

Fare trading online è il sogno di moltissime persone. Oggi il lavoro del trader viene visto come una possibilità per trovare l’indipendenza economica e vivere in maniera molto più agiata di quanto fatto finora. Va detto che investire sui mercati finanziari è davvero molto affascinante e permette di ottenere grandissimi risultati in tempi davvero eccellenti. In quale altro settore si può raddoppiare o triplicare il capitale iniziale in pochi giorni/mesi? Credo in nessun altro. Proprio per questo il trading online è, oggi, uno dei settori più ambiti da chi aspira a raggiungere il benessere economico.

fare trading

Ma l’attività del trader è tutt’altro che facile. Se stai pensando che investire in borsa sia sinonimo di soldi facili è meglio che cerchi altre soluzioni perchè non è assolutamente così. Per prima cosa va detto, infatti, che per guadagnare davvero con la borsa serve studiare per lo meno le basi del trading. Un po di analisi tecnica, i principi che regolano l’analisi fondamentale e poi tanta esperienza sul campo.

CLICCA QUI E SCARICA LA GUIDA DI XTRADE PER FARE TRADING ONLINE

Niente di impossibile o di particolarmente complesso, eppure molte persone continuano ad approcciarsi in maniera sbagliata a questo mondo. Per mancanza di pazienza cominciano a investire nel trading online senza essersi informati e, cosa ancor più grave, senza aver scelto con cura il broker. Noi, ad esempio, consigliamo Xtrade perchè ci siamo trovati molto bene con la sua innovativa piattaforma. Tra l’altro ai lettori del nostro sito il broker ha riservato delle condizioni speciali che ti permettono di investire in maniera ancor più rapida, veloce e profittevole.

Detto questo iniziamo il nostro viaggio alla scoperta degli investimenti finanziari. Nel nostro sito troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per fare trading ai massimi livelli sfruttando tutti gli asset più interessanti.

Trading online in opzioni binarie

Le opzioni binarie sono un metodo relativamente nuovo per investire sui mercati finanziari. Grazie alle opzioni binarie si può speculare in borsa mettendo in atto operazioni di breve periodo (si concludono ne’arco di poche ore/minuti) e consentono di ottenere altissimi rendimenti nel giro di un arco temporale davvero ridotto senza il bisogno di acquistare, fisicamente, l’asset in questione. Semplicemente andrò a guadagnare cercando di individuare il trend di una valuta, di un’azione o di una materia prima.

Vediamo di comprendere meglio questo aspetto. Con le opzioni binarie ci sono solo 2 possibili risultati: se si indovina il trade si avrà un guadagno che, solitamente, si aggira intorno all’80% del capitale investito, mentre se il trade si rivela perdente si andrà a perdere l’intero capitale investito. Nel trading online binario vi sono diverse strategie efficaci che permettono di ammortizzare, almeno in parte, il rischio.

Il nostro consiglio è quello di leggere tutte le guide disponibili sul sito di optiontime, uno dei migliori broker del settore che opera in Italia. Per fare trading con Optiontime è sufficiente andare sul sito ufficiale e aprire un conto online con la semplice procedura (ci vogliono davvero pochi minuti). La piattaforma di trading è eccellente e potrai trovare una guida dettagliata e completa che ti spiegherà, passo passo, come fare trading e guadagnare sui mercati finanziari.

Puoi aprire il conto di trading e scaricare la guida gratuita da qui.

Il trading in opzioni funziona?

Fare trading online con le opzioni binarie è una soluzione interessante per diversificare gli strumenti con cui si investe sui mercati finanziari. Le opzioni, infatti, permettono di ottimizzare la gestione del rischio e permettono di fare trading anche in contesti di grandissima volatilità dei mercati finanziari. Anzi, a dirla tutta, fare trading binario conviene maggiormente laddove i mercati alternano alti e bassi, mentre risultano essere meno interessanti nei contesti laterali.

Detto questo si, il trading in opzioni funziona e, non ca caso, ci sono moltissimi broker che riescono ad ottenere rendimenti altissimi e a guadagnare molti soldi. Il nostro consiglio è sempre quello di affidarsi solo a broker serie e professionali e di investire con moderazione e in funzione della propria esperienza sui mercati finanziari.

Strategie di Trading online sul forex

Il forex è il mercato finanziario più importante del mondo e, inevitabilmente, tutti i principali trader vogliono provare a investire e guadagnare con le valute.Ovviamente esistono una miriade di strategie differenti che si possono applicare a questo mercato. Tra tutte voglio accennare a quella relativa ai gap. Il trading sul gap è un metodo di investimento per il forex online, ma questa tecnica può essere utilizzata anche per altri tipi di investimento e, se sfruttata correttamente, può generare profitti interessanti.

La prima cosa da fare per investire con il trading sul gap è definire il termine gap stesso: con gap si intende un periodo in cui non si hanno transazioni relativamente ad uno specifico asset, o nel nostro caso ad una coppia di valute forex. Per individuare un gap bisogna analizzare il grafico della valuta e si è visto che i gap si rilevano soprattutto in quei momenti in cui il mercato è incerto circa il futuro del valore della valuta stessa.
Non esiste un unico tipo di gap, ma se ne possono individuare e descrivere differenti tipologie:
Gap continuativo: si individua quando si rileva un ulteriore leggero abbassamento del prezzo minimo o un ulteriore leggero rialzo del valore massimo della valuta e può essere sfruttato per confermare il trend del valore dell’asset.

  • Gap esplosivo: è il gap più frequente ed anche quello più utilizzato come segnale di ingresso nel mercato. Con il gap esplosivo è possibile prevedere, con buona probabilità di successo, sia un’inversione di tendenza al rialzo che un’inversione di tendenza al ribasso.
  • Gap di esaurimento: analogamente al gap esplosivo, il gap di esaurimento è sfruttato per mettere in luce una inversione di tendenza, che risulterebbe essere più marcata rispetto a quella prevista con il gap precedente. Il gap di esaurimento si può individuare quando il valore dell’asset aumenta o crolla rapidamente.

Il trading sul gap è una delle tecniche di investimento preferite dai traders esperti, ma può essere appresa ed utilizzata anche dagli investitori con meno esperienza. Questo metodo di investimento è pensato sia per investire in forex online, sia per guadagnare con il trading tradizionale: le inversioni di tendenza rilevate dai gap, infatti, si verificano sia per le coppie di valute del forex che per i tradizionali asset finanziari.

Il trading sul forex funziona?

Ovviamente non possiamo che dire che il trading sul forex sia molto efficace, specialmente se fatto da chi sa fare analisi tecnica sui grafici delle diverse coppie di valute. Insomma il trading sul forex, a maggior ragione rispetto a tutti gli altri settori del trading, richiede una certa abilità nel gestire gli strumenti di trading e mettere online qualche strategia davvero efficace.

trading-mercati

Per ottimizzare il proprio investimento in borsa sul forex è necessario avvalersi di un buon broker e di fare molta esperienza in demo. Questo aspetto è davvero molto importante e ci torneremo più avanti in quanto necessita di molta attenzione. Il trading online in demo, infatti, è l’unico modo per poter fare esperienza sui mercati senza rischiare il proprio patrimonio, i propri soldi. Anche questo è un aspetto fondamentale se consideriamo che la protezione del capitale è il primo aspetto che un trader dovrebbe curare.

Attenzione, inoltre, a non fare confusione. Molti pensano che il proprio capitale sia costituito dai risparmi, ma in realtà un bravo trader non dovrebbe investire mai più del 10% dei propri risparmi complessivi. In sostanza, volendo fare un esempio molto semplicistico, potremmo dire che se ho risparmi per 100 mila euro il mio capitale da poter investire in borsa non dovrà essere superiore ai 10 mila euro.

Opinioni sul trading online

Il trading online è efficace si o no? E’ un modo efficace che permette a tutti di investire sui mercati finanziari o è meglio lasciar perdere? Queste sono le principali domande che ci vengono poste quando si parla di trading online. In realtà rispondere è anche piuttosto semplice in quanto non tutti sanno che gli investimenti finanziari sono l’unica soluzione per moltiplicare il proprio reddito nel giro di pochissimo tempo. Ovviamente, come in tutte le cose, non possiamo dire che sia un modo semplice per fare soldi, altrimenti sarebbero tutti ricchi e verrebbe meno l’esigenza stessa di lavorare. Il trading, va detto, è una cosa per pochi in quanto non tutti hanno voglia di mettersi a studiare i grafici dei vari asset, a imparare a fare analisi tecnica ne, tanto meno, a seguire un corso per imparare a investire.

Insomma, in sostanza si potrebbe dire che il potenziale è a disposizione di tutti ma non tutti hanno la determinazione per poter investire tempo e denaro in questa attività. Anche se questo può sembrare assurdo è assolutamente così e lo testimonia anche il basso tasso di successo dei trader novizi. Secondo delle recenti statistiche, infatti, i giovani che si avvicinano al trading online smettono di fare trading dopo solo 6 mesi di attività.

Questo avviene principalmente, per mancanza di risultati. Non si raggiungono risultati perchè ci si butta nel trading senza avere alcuna preparazione tecnica. Solo il 5% circa di trader che si approccia nel modo corretto riesce a vivere, e molto bene, di attività finanziaria. Questo avviene perchè solo una minima parte ha davvero la pazienza, la costanza e la voglia di imparare ad investire in borsa e, di conseguenza, riesce a guadagnare in borsa.

Indicatori nel trading

Investire in trading online non è sempre semplice: bisogna saper leggere i grafici degli asset e fare le previsioni giuste sulla variazione dei loro valori per poter trarre profitto dal proprio investimento.
Fortunatamente esistono strumenti utilissimi che vengono in soccorso degli investitori e con sono utilizzati con successo sia dagli investitori esperti sia da chi si è da poco avvicinato al mondo degli investimenti online.

Questi strumenti sono gli indicatori trading online. Nel corso degli anni sono stati sviluppati e descritti numerosi indicatori trading online, alcuni intuitivi e semplicissimi da sfruttare, altri più complessi da gestire e pensati per un’analisi tecnica più dettagliata. Fra gli indicatori trading online da tenere in considerazione quando si decide di investire il proprio capitale con il trading troviamo sicuramente l’indicatore Momentum.
L’indicatore Momentum è stato ideato per mettere in evidenza la velocità di variazione del valore di uno specifico asset in un determinato intervallo di tempo. Con questo indicatore è possibile mettere in luce i momenti in cui non è conveniente investire, dal momento che il mercato non sta vivendo una buona fase, e i momenti in cui l’investimento potrebbe rivelarsi remunerativo.

Il Momentum viene sfruttato in particolare per il trading intraday, ovvero per quelle operazioni finanziarie che si chiudono nell’arco delle ventiquattro ore. Mettendo a confronto, ad esempio, il prezzo dell’asset calcolato ad ogni ora si può valutare la velocità di variazione del valore stesso ed evidenziare se l’asset sta vivendo un trend rialzista o un trend al ribasso. Come indicato per tanti altri indicatori trading online, anche nel caso dell’indicatore Momentum ricordiamo che non ci si deve affidare unicamente a questo strumento, ma che è consigliabile affiancarlo ad altri indicatori per aumentare le probabilità che il segnale di ingresso nel mercato rilevato sia corretto e che porti effettivamente ad un buon profitto.

 

Fare trading online in modo sicuro

Money Management si traduce in italiano con “gestione del denaro” e nel trading è fondamentale. E’ una disciplina che studia l’entita monetaria della scommessa ideale, in pratica serve a capire quanti soldi si possono rischiare per ogni singolo trade. Ogni operazione di trading è una “scommessa”, ovvio nulla a che vedere con quella dei giocatori d’azzardo, all’interno di un’operazione sono contenute tante cose: conoscenze, strategie, tensione, denaro. Una volta che abbiamo un capitale dobbiamo sapere come gestirlo altrimenti lo butteremo al vento. Fare trading significa mettere in gioco del denaro rischiando. Il rischio è ben pagato dalla speculazione, più rischiamo e più possiamo guadagnare, meno rischiamo meno guadagneremo. La domanda che si pone il Money Management è: quanto rischiare? Beh la riposta al quesito dovete darla voi stessi ed è diversa per ogni trade e per ogni momento della vostra vita di trading.

I punti da seguire per crearsi su misura una strategia di Money Management sono i seguenti:

  • Stabilire la parte del nostro capitale che vogliamo rischiare per ogni singolo trade
  • Utilizzare denaro proprio e non preso a prestito, ovvero anche la leva finanziaria, in modo da non avere influenze sull’operato
  • Lasciare sempre una quota di denaro liquido per speculazioni impreviste o day-trading
  • Valutare bene la volatilità del mercato in cui vi siete immessi, ci sono molti falsi segnali
  • Calibrate lo stop guadagni su quanto vi aspettate di guadagnare secondo le vostre strategie
  • Calibrate il rischio all’operatività
  • Non incrementate l’investimento su una posizione che è in perdita
  • Riducete il rischio chiudendo una parte delle posizioni in positivo
  • Non fatevi ingannare da stop mentali e guardate ai dati oggettivi.

Il money management è parte fondamentale della psicologia di un trader, senza una razionalità nel gestire il budget prima o poi finirete per perdere una buona parte di esso.

Stress e ansia da trading

Lo stress in assoluto rende il corpo umano più reattivo per affrontare delle emergenze. Avere stress addosso significa produrre a livello biologico sostanze che ci permettano di affrontare meglio situazioni “stressanti”. Il gioco però è bello quando dura poco, a lungo andare lasciare il corpo in una situazione di “tensione” costante diventa controproducente. Fare trading è una delle attività che porta più stress in assoluto. Per diventare un grande trader devi prima imparare a gestire lo stress e dopo imparare l’analisi tecnica e fondamentale.

Guardiamo ai due lati dello stress.

Il lato positivo: Essere stressati al punto giusto mentre si opera sul mercato del trading è importante, migliorano le capacità cognitive e di ragionamento quindi si riesce a percepire e a calcolare una maggior quantità di dati perché siamo più “pronti”. Insomma serve quell’adrenalina al punto giusto.

Lato negativo: Se lo stress viene trascurato e sottovalutato si traduce subito in una perdita di lucidità nei momenti chiave. Lo stress limita la pazienza che è uno degli attributi principali di un trade di successo e porta a chiudere o aprire posizioni con un timing sbagliato. Tutti sanno che entrare ed uscire nel mercato al momento giusto è la prima cosa che un trader dovrebbe saper fare.

Quando nel trading cominciamo a vedere i primi segnali di stress significa che è il momento di sospendere l’attività per un po’. Lo stress incontrollato porta ad ansia da trading che conduce il trader a fallire e a non riuscire ad eseguire ciò che si era programmato. Quando entriamo nel circolo vizioso dello stress e dell’ansia da trading ogni nostra operazione sarà coperta di paura e ciò inibirà la libertà di azione e di conseguenza, molto probabilmente, porterà ad ottenere perdite. Il consiglio che vi diamo è di staccare realmente la spina quando vi trovate di fronte ad una situazione simile. State attenti inoltre a non cadere nell’assuefazione da trading. Giocare in borsa è bello e a volte divertente, provoca belle sensazioni, ma deve essere fatto con logica e lucidità mentale.

Termini da conoscere nel trading

Bear Market : Per bear market si intende un mercato di tipo ribassista. Bear significa orso e in ambito trading ogni parola associata all’orso intende un qualcosa di ribassista. “Gli artigli dell’orso affondano nel mercato” e lo mettono sotto attacco, il mercato è debole e quindi al ribasso. In un mercato ribassista abbiamo dei minimi sempre più bassi e dei massimi di reazione sempre più piccoli. Non sempre però il mercato scende come sembra.

Bear Trap : La “trappola dell’orso” è un falso movimento ribassista con uscita temporanea da zona congestionata.La Bear Trap fa credere che un Mercato Toro si stia trasformando in un Mercato Orso, previsione che si rivelerà poi inesatta provocando perdite a chi ha impostato operazioni ribassiste a seguito di tale segnale. In poche parole dovete continuare a tenere l’ordine in Buy.

Bull Market : Per bull market si intende un mercato rialzista. Bull significa toro che nel linguaggio del trading viene utilizzato per rappresentare le fasi rialziste. Si usa dire: “il toro ha sconfitto l’orso” per indicare che il mercato rialzista ha una direzione ben definita e forte, orientato al rialzo.
Bull è segno di forza e vigore quindi indica anche resistenza. Non sempre però un mercato rialzista rimane tale.

Bull Trap : La trappola del toro è un falso movimento rialzista con uscita temporanea da zona congestionata.Individua o lascia presagire ad una prossima inversione rialzista della tendenza del mercato, senza che ciò poi effettivamente si verifichi. Il segnale rialzista è falso e quindi il mercato continuerà ad essere bearish. Bearish deriva da bear, tradotto in italiano sta per orso, termine utilizzato sui mercati azionari per identificare una fase discendente dei corsi.